L’autunno e i suoi prodotti


L’arrivo di ottobre segna anche l’arrivo di una delle stagioni che regala più prodotti culinari ( mio semplice parere).

L’arrivo dell’autunno e segnato dalla fine della vendemmia, i meravigliosi grappoli di uva matura sono diventati mosto che tra pochi mese ( o diversi anni) diventeranno uno splendido vino.

Il passaggio dalla canotta al golfino fa capire che il caldo sole ha lasciato lo spazio a uggiose giornate di piaggia che nei boschi daranno vita a funghi e tartufi.

Il colore della natura cambia, le foglie diventano rosse, arancioni e gialle e poi cadono e con loro cadono anche i ricci con all’interno i loro meravigliosi frutti: le castagne.
I melograni maturano producono succulenti fritti che dicono portino soldi… chissà se è vero!

L’anguria e il melone lasciano spazio a cachi e fichi d’india, frutti che “scaldano” per la loro dolcezza.

Le zucche iniziano a far parte del nostro quotidiano dalle calde zuppe
consumate la sera a deliziose torte per la merenda da consumare con una fumante tazza di the o perché no intagliarle per la festa più paurosa dell’anno: Halloween!

Arrivano anche le barbabietole, poco utilizzate nella cucina casalinga visto la lunga cottura prima di essere consumata ma meravigliosa con il suo retrogusto dolce in abbinamento a cibi più forti (l’hai provato il nostro risotto alla barbabietola con fonduta di gorgonzola?!? è da togliere il fiato!)

Cavoli. cavolini, broccoli e broccoletti entrano nelle cucine di tutti, forse non saranno cosi gustosi ma il nostro copro ringrazierà.

A volte pero la sfida e proprio quella di rendere un alimento non molto gustoso il re di alcuni piatti saporiti e dargli nuova luce.

Come abbiamo già detto funghi e tartufi sono i grandi protagonisti e grazie alla loro versatilità ( soprattutto i funghi) sono buoni in qualsiasi modo uno li prepari.

Ora non ci resta che goderci questa stupenda stagione con la coperta sulle gambe, un the caldo, un buon libro e una candela profumata a contemplare la piaggia che scende scandendo le giornate autunnali.

+ There are no comments

Add yours